WAB SRL

Produzione di

Macchine per imbottigliamento

Chi Siamo

Consegnare alle fasi di riempimento e tappatura un imballo primario con un elevato grado di pulizia e sterilità.

Questa è la passione della WAB dal 1996.

WAB produce in tempi rapidi sistemi completi (macchine automatiche e torrette) per:

  • la sterilizzazione, il soffiaggio e il risciacquo

dei contenitori e dei tappi.

Le industrie servite confezionano i seguenti prodotti:

  • Latte, yoghurt, succhi di frutta senza conservanti;
  • Farmaci, cosmetici;
  • Salse, oli alimentari;
  • Vini, birra e alcolici;
  • Acqua e bevande.

Con 1.300 installazioni di successo all’inizio del 2017, WAB è il fidato collaboratore dei più importanti costruttori di linee e di riempitrici.

Le tecnologie WAB superano i più severi protocolli di validazione per la pulizia e la sterilità dei contenitori.

Grazie all’esperienza e alla flessibilità, WAB realizza anche macchinari per applicazioni speciali.

Situata a Traversetolo (Parma), l’azienda è stata fondata nel 1996.

WAB utilizza AutoCAD (2D) e SolidWorks (3D) per integrare i propri sistemi con quelli dei clienti, seguendo con elevata flessibilità le loro specifiche tecniche e il loro stile costruttivo.

Latte – Yoghurt – Succhi di frutta

Farmaceutico e cura della persona

Vino – Liquori – Birra

Bibite, tè

Olio alimentare

Alimentare (salse, ecc.)

Pasta

Acqua minerale

CERTIFICAZIONI ISO EN 9001:2008 E BS ISO OHSAS 18001:2007

 

WAB ha ottenuto la certificazione del sistema per la gestione della qualità (EN ISO 9001:2007) e del sistema di gestione della sicurezza e della salute dei lavoratori (BS OHSAS 18001:2007).

COSTRUTTORI DI LINEE COMPLETE PER L’IMBOTTIGLIAMENTO

 

Partnership per macchine e  torrette sciacquatrici/sterilizzatrici ed altri sistemi, da 1.500 fino a 70.000 contenitori/ora

Prodotti

STERILIZZATRICI CON PEROSSIDO D’IDROGENO E ARIA CALDA

 

La decontaminazione dei contenitori e dei tappi con perossido d’idrogeno e di aria calda, tipica applicazione dell’asettico, può ora essere impiegata nelle linee di confezionamento Ultra Clean, grazie ai risultati dell’incessante ricerca e sviluppo della WAB. Il processo è adatto per ogni tipo di contenitore in materiale plastico. Il trattamento non implica il capovolgimento del contenitore. La decontaminazione è elevata e molto soddisfacente in ambito Ultra Clean, con i seguenti contaminanti:
  • Bacillus Subtilis (Bacillus Atropheus);
  • Aspergillus Niger.
L’attività WAB di ricerca e sviluppo è stata supportata da accurata validazione microbiologica secondo le linee guida del settore. Il residuo di Perossido Idrogeno è contenuto entro i limiti stabiliti da FDA (0,05 p.p.m.).

STERILIZZATRICI CON PEROSSIDO D’IDROGENO E VAPORE

 

Questo macchinario viene impiegato negli impianti di riempimento per prodotti sensibili, laddove le condizioni igieniche dell’imballo primario sono una variabile cruciale per la conservazione del prodotto e per le sue caratteristiche alimentari.
Lo scoppo principale del trattamento sul contenitore e sul tappo è di ridurre a un livello convenientemente basso le cariche microbiologi che ritenute dannose per il processo.
Il processo è denominato “1N+1V+1R”
Il macchinario è normalmente inserito nei monoblocchi di riempimento con i quali costituisce un’unica unità.

SOFFIATRICI-ASPIRATRICI

 

Questa macchina è impiegata negli impianti di riempimento che ad esempio adottano sistemi per il taglio della materozza dai contenitori, poiché il “lavaggio” con aria filtrata elimina le particelle non desiderate, le quali sono aspirate e portate all’esterno della macchina dove un sistema filtrante ne evita la dispersione in ambiente.
Il processo è denominato “1A+1S”.
Il macchinario può essere agevolmente inserito nei monoblocchi di riempimento con i quali costituisce un’unica unità.
Si realizzano macchine per velocità anche superiori a 500BPM  e per formati molto piccoli (10ml) e molto grandi (maggiori di 1000ml).

STERILIZZATRICI CON ACIDO PERACETICO (APA)

 

Questo macchinario rotativo riduce la carica microbica naturalmente presente nel contenitore grazie a un’azione termochimica operata da una soluzione a base di Acido PerAcetico (APA). Il contenitore subisce un intenso lavaggio interno ed esterno con la soluzione sterilizzante, poi un risciacquo con acqua sterile per eliminare la sostanza sterilizzante.
La tecnologia adotta i critteri costruttivi Ultra Clean.
Si ottiene un’elevata riduzione logaritmica sui contaminanti di riferimento (Aspergillus Niger, Bacillus Subtilis), che è funzione della durata del ciclo, della concentrazione dell’Acido PerAcetico e della temperatura.
Il processo ha soddisfato i più stringenti protocolli di validazione microbiologica imposti dai primari produttori di prodotti sensibili (latticini, succhi di frutta senza conservanti, ecc.) negli impianti Ultra Clean.

SCIACQUATRICI CON SISTEMA DI RACCOLTA TOTALE (VERSIONE TC)

 

Le sciacquatrici “TC” sono particolarmente apprezzate quando i contenitori durante il risciacquo devono rimanere con la superficie esterna asciutta.
Questa necessità il più delle volte è dovuta al fatto che queste sciacquatrici lavorano con una soluzione alcolica in ricircolo, dunque più costoso della pura acqua. Inoltre, con certi tipi di bottiglie le superficie esterna, per esempio quella dei liquori di marca pregiata, alcune gocce potrebbero creare macchine sporche e appiccicose.
Due dispositi fanno si che la superficie rimanga asciutta:
  • Il dispositivo “No Bottle – No Spray” (no risciacquo senza bottiglia)
  • Il sistema di Raccolta Totale

SOFFIATRICI

 

Questo macchinario è impiegato negli impianti di riempimento per oli alimentari, poiché il “lavaggio” con aria filtrata elimina le particelle non desiderate (polvere, pezzi di carta o plastica, ecc.)  Una pulizia con liquido non sarebbe accettata in questo settore, perché anche la più piccola goccia sarebbe individuabile nel prodotto finito.
Il processo è denomintao “1S” se si usa un solo gas di soffiaggio (comunemente aria sterile) o “2S” se si iniettano due gas differenti (solitamente il secondo è azoto).
L’applicazione può essere realizzata sia nella versione con ugello fisso che nella versione con ugello mobile.
Il macchinario può essere agevolmente inserito nei monoblocchi di riempimento con i quali costituisce un’unica unità.

GENERATORI DI OZONO

 

OZOSYSTEM 600 è un semplice ma affidabile generatore di Ozono, con sistema di generazione interamente prodotto da WAB.
È un ottimo generatore di ozono da associare alle macchine di sterilizzazione indipendenti o ai monoblocchi di riempimento, con i quali interagisce come “slave”.
L’ozono (O3) è fra i più potenti agenti sterilizzanti nel settore dell’imbottigliamento e del confezionamento (bevande, alimenti, latticini).

LAVACANNE

 

Una pulizia efficace e veloce, con la massima riduzione dei costi.
La lavacanne “SW” della WAB è una macchina unica e innovativa, coperta da brevetto. Ripristina e mantiene ai livelli ottimali le condizioni superficiali delle canne su cui poggia la pasta alimentare di tipo lungo durante il processo di essiccazione.
L’eliminazione dei fermi di produzione e della serie addizionale di canne, insieme ad una forte riduzione dei costi di manodopera, determinano un tempo di ritorno dell’investimento estremamente vantaggioso.

RILEVAMENTO DEL PASSAGGIO DEL FLUIDO (FDS)

 

Un potente dispositivo per soddisfare le esigenze dei dipartimenti QA/QC orientati ad elevati livelli di controllo e affidabilità del processo.
Risciacquo, Soffiaggio, Sterilizzazione: questi trattamenti non sono completamente rilevabili a occhio nudo.
Oltre al controllo standard della pressione o flusso, si può attuare un ulteriore controllo su ogni singolo ugello e per ogni liquido o gas di trattamento.
In caso di assenza di flusso, la macchina indica l’ugello malfunzionante. Un contenitore non trattato può essere arrestato in una postazione definita della macchina oppure scartato.
Il sistema è brevettato.

IONIZZAZIONE DELL’ARIA DI TRATTAMENTO

 

I contenitori durante il trasferimento lungo la linea di produzione accumulano cariche elettrostatiche che trattengono le particelle contaminanti.
Il fenomeno è più accentuato nei contenitori in plastica ma anche quelli in vetro possono trattenere particelle caricate elettrostaticamente.
Nel sistema di ionizzazione individuale un dispositivo installato immediatamente a monte di ogni ugello ionizza l’aria soffiata nel contenitore, in modo da facilitare il distacco delle particelle.
Ogni dispositivo invia un segnale di buon regolare funzionamento se sta ionizzando l’aria.
Questo dispositivo aumenta la capacità di rimuovere particelle critiche, come pezzi di cellophane e carta, capelli e polvere.

RIFERIMENTI AZIENDALI

Indirizzo: Strada Provinciale per Neviano 86 43029 Traversetolo PR Italia

Telefono: +39 0521 844462

Fax: +39 0835 383473

Email: sales@wab.it

Web: http://www.wab.it/

P.Iva: 01931540346

INDICAZIONE AZIENDA

RICHIESTA INFO

Richiedi informazioni a

Il tuo nome completo (richiesto)

La tua Ragione Sociale (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto della richiesta

Il tuo messaggio